Almahdi-m.net

Almahdi-m.net

Scarica pacchetti slackware

Posted on Author Sabei Posted in Libri

  1. I package manager
  2. Slackware 12.2: kernel
  3. Gestione dei pacchetti su Slackware GNU/Linux

Pacchetti Slackware. Porteus è costruita su E facciamo attenzione alla presenza del almahdi-m.net oltre che al almahdi-m.net che dobbiamo scaricare. Il almahdi-m.net, di appena. Slackware – Scaricare, compilare e installare gli Slackbuilds file sorgenti, la loro compilazione e la creazione dei pacchetti per Slackware. Slackyd: Slacky Downloader, permette di scaricare (non installa) automaticamente pacchetti Slackware da mirror ufficiali e non (es. almahdi-m.net). Installare software su Linux Slackware, Forum Linux e software: e ovviamente se il pacchetto dipende da altri pacchetti, devi scaricare.

Nome: scarica pacchetti slackware
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 20.85 MB

Download Guida in linea. Fate riferimento alle configurazioni di sistema supportate per informazioni su piattaforme, sistemi operativi, desktop manager e browser supportati. Se non avete accesso root, installate Java nella vostra home directory o in una sottodirectory per la quale avete autorizzazioni di scrittura.

Nota : per scaricare Java per altre distribuzioni di Linux, fate riferimento a Java per Ubuntu e Java per Fedora Attenetevi alla procedura riportata di seguito per scaricare e installare Java per Linux. Prima di scaricare il file, dovete accettare il contratto di licenza. Scaricate il file e verificatene le dimensioni per assicurarsi di aver scaricato il bundle software completo e non danneggiato.

Prendiamo ad esempio un pacchetto a caso dal repository di Slacky. I pacchetti possono essere trovati nei repository.

I repository non sono altro che dei veri e propri depositi di pacchetti. Potete anche contribuire e scrivere gli SlackBuild per i pacchetti facendo un piacere a tutti quelli a cui serviva un determinato pacchetto ma non sapevano come scrivere lo SlackBuild.

Due fra i repository di. Ma qual'è il motivo principale dell'esistenza dei pacchetti? La risposta è molto semplice, per una facile installazione, un facile aggiornamento, e una facile disinstallazione mantenendo il sistema pulito e scattante.

Per diventare utenti root seguite questa procedura:. Questo comando installerà il pacchetto che gli passeremo come argomento. Ad esempio se volessimo installare il pacchetto che abbiamo analizzato in precedenza inkscape allora il comando da lanciare da root è il seguente:.

Nel caso in cui volessimo visualizzare lo "storico" dei pacchetti installati allora basterà lanciare il comando:. Nel caso in cui vogliate disinstallare un programma avrete l'esigenza di rimuovere il pacchetto corrispondente.

I package manager

Il comando per rimuovere i pacchetti fuziona in modo del tutto simile al comando per installare i pacchetti. Il comando in questione è:. Se volessimo disinstallare il pacchetto precedentemente installato inkscape allora il comando da lanciare sarebbe:. Nel caso in cui volessimo visualizzare lo "storico" delle rimozioni dei pacchetti allora basterà lanciare il comando:.

Avete una versione nuova di un pacchetto e volete aggiornare quella vecchia? Questi comandi per gestire i pacchetti sono una bella comodità, che diventa ancora più bella quando ci viene offerta una pseudo-gui in ncurses che ci permette di installare, rimuovere, aggiornare, visualizzare la lista dei pacchetti installati mediante le freccette, barra spaziatrice e invio.

Devi estrarre il tutto con 'tar -xf file. SlackBuild che trovi dentro. Innanzitutto ringrazio per le pronte risposte datemi allora joe ho seguito il punto 2 facendo il download di un file.

Slackware 12.2: kernel

Scusa per le domande molto banali Piccola parentesi:è possibile far partire matlab no original tramite wine?? Attendo il vostro prezioso aiuto Devi solo scaricarlo e copiarlo nella directory in cui sta lo SlackBuild. Rivedi meglio i comandi che ho postato.

In teoria se li dai di seguito in un terminale dovrebbero funzionare Per quanto riguarda MatLab, non ne ho idea.

Anni fà mi ero posto anche io il problema, poi non avevo approfondito perchè ho scelto un altro linguaggio per quello che mi serviva.

Gestione dei pacchetti su Slackware GNU/Linux

Buona fortuna! Ah un ultima cosa:come mai su slackbuild. Attendo vostre spiegazioni.

Il discorso dei sorgenti è abbastanza facile alla fine: nel mondo open source chi sviluppa un software lo rilascia, cioè lo mette a disposizione dell'utenza, sotto forma di codice sorgente. In pratica è come se un cuoco, invece di servirti il piatto cucinato ti desse la ricetta del piatto. Banale, ma più o meno rende l'idea Perchè questa scelta: perchè se l'utente che prende il software è anche uno sviluppatore, gli sarà possibile modificare il sorgente introdurre correzioni, aggiungere funzionalità ecc.

Potrà quindi partecipare allo sviluppo del progetto. Ci sono anche altre questioni, discorsi di licenza ecc ecc A te utente finale interessa capire che i sorgenti di un software sono il punto di partenza se vuoi compilarlo da de, oppure se non trovi un pacchetto slackware precompilato.

I sorgenti vengono distribuiti dagli sviluppatori sotto forma di archivi compressi nella maggior parte dei casi che vengono chiamati anche "tarballs".

Per la stragrande maggior parte dei programmi non sei obbligato a passare dai sorgenti perchè ne trovi i pacchetti precompilati. Chi li ha compilati? Questi repositories di pacchetti sono diversi, slacky. Alla fine lancerà il comando "makepkg --opzioni-varie" che produrrà il nostro pacchetto slackware ".

Quest'ultimo lo puoi installare con il comando "installpkg", oppure "upgradepkg" nel caso si abbia già installata una versione più vecchia dello stesso pacchetto.

Veniamo al discorso "make install".

Quando compili un programma da sorgenti quel comando serve per installare il programma nel sistema. Questo è importante perchè quando vorrai disinstallare il programma in questione non potrai usare il comando di slackware "removepkg": ti risponderà giustamente che il programma non gli risulta installato. Quindi evita di installare roba in quel modo.


Articoli simili: