Almahdi-m.net

Almahdi-m.net

You die scarica l app poi muori

Posted on Author Dojinn Posted in Film

You Die - Scarica l'app, poi muori. Mi piace: · 2 persone ne parlano. "You Die" è un'app che ti scaricano sul telefono di nascosto, si apre una. You Die - Scarica l'app, poi muori. likes · 2 talking about this. "You Die" è un​'app che ti scaricano sul telefono di nascosto, si apre una. Scheda film You die - Scarica l'app, poi muori () | Leggi la recensione, trama​, cast completo, critica e guarda trailer, foto, immagini, poster e locandina del. I tre giovani registi torinesi Stefano Mandalà, Alessandro Antonaci e Daniel Lascar, con la loro opera prima “You Die – scarica l'app, poi muori”.

Nome: you die scarica l app poi muori
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 19.40 Megabytes

Non un kolossal con effetti speciali e terrorizzanti scene costruite al computer, ma una produzione indipendente e low budget di tre registi torinesi Alessandro Antonaci, Stefano Mandalà e Daniel Lascar. Nonostante la difficoltà della selezione, il trio di registi è riuscito a farsi notare esclusivamente per la qualità del suo lavoro, non avendo familiarità con i grandi circuiti cinematografici né contatti a fare da intermediari.

Un doppio successo, quindi, quello di You Die che rilancia un ramo critico del cinema made in Italy e lo porta a competere direttamente ai massimi livelli.

Il lungometraggio è stato interamente girato a Torino. Una produzione low-budget ambiziosa, che ha coinvolto circa 30 persone tra i 20 e i 35 anni, tutti giovani professionisti con tanta voglia di lavorare e felici di poter dimostrare il loro valore nel proprio settore.

Un progetto condiviso la cui realizzazione, nel complesso, ha richiesto un budget industriale a disposizione pari a 140. I fondi sono stati raccolti principalmente grazie al contributo personale di Daniel Lascar e alla partecipazione economica e tecnica di Francesco Scrufari e Simone Offredo, entrambi CEO di Ulixe, software house atipica nata a Torino nel 2001 e oggi presente in tutto il mondo.

Un progetto condiviso la cui realizzazione, nel complesso, ha richiesto un budget industriale a disposizione pari a 140.

I fondi sono stati raccolti principalmente grazie al contributo personale di Daniel Lascar e alla partecipazione economica e tecnica di Francesco Scrufari e Simone Offredo, entrambi CEO di Ulixe, software house atipica nata a Torino nel 2001 e oggi presente in tutto il mondo. Si tratta, infatti, di un esperimento unico nel panorama del cinema italiano, che porta il genere horror a confrontarsi con la realtà aumentata e con le nuove tecnologie, dentro e fuori dallo schermo.

Ultimi video

Una novità che rappresenta un grande risultato per il capoluogo piemontese e per il trio di giovani professionisti che ha curato la regia, dedicando più di un anno e mezzo alla realizzazione del film.

Ci prepariamo a volare a Los Angeles, ma siamo già pronti con nuovi progetti, convinti che il cinema italiano abbia tanto da raccontare e noi con esso. You Die verrà proiettato il 14 ottobre al Screamfest 2018 a Hollywood. Oggi la tecnologia entra prepotentemente anche nel genere Horror.

Il film indipendente, realizzato da tre giovani registi torinesi, Alessandro Antonaci, Stefano Mandalà e Daniel Lascar, si misura con la tecnologia digitale, sia nel copione sia nel percorso realizzativo.

Per quanto riguarda la produzione, gran parte del cast ha investito il suo lavoro e le sue competenze, dando vita a una sorta di produzione cooperativa, a cui si aggiunge la campagna di crowdfunding su Starteed e il sostegno di Ulixe, solida realtà del settore ICT, fondata nel 2001 da Francesco Scrufari e Simone Offredo.

È un quotidiano liberale e moderato come lo sono io. Perché a quattro anni mia mamma mi ha scoperto mentre leggevo a voce alta le parole sulla Stampa. Perché è un giornale internazionale. Perché ci trovo le notizie e i racconti della mia città.


Articoli simili: